Servizio Sanitario Regionale Azienda USL Umbria n.1

Screening mammografico

ATTENZIONE! Riorganizzazione delle attività di screening oncologico durante l'emergenza Coronavirus 

Per tutta la durata dell’emergenza COVID-19 (rif. Delibera del Consiglio dei Ministri del 31 gennaio 2020), la Regione Umbria ha disposto una riorganizzazione delle attività di screening oncologico (LEA) a partire dal 25/03/2020 e fino al 31 luglio.

1. Per quanto riguarda le attività di primo livello (pianificazione degli inviti ed effettuazione dei test di primo livello):

• per lo screening colorettale sono sospesi gli inviti, vista anche l’interruzione temporanea dal 12 marzo scorso del servizio di spedizione postale dei kit, in quanto posta Target.

• per lo screening cervicale
 sono sospesi gli inviti. I Centri Screening dell’Azienda Usl Umbria 1 e dell’Azienda Usl Umbria 2 avranno cura di ricontattare telefonicamente tutte le donne che sono state già invitate per il mese di marzo e per quello di aprile, per informarle della sospensione e che saranno nuovamente invitate dopo la fine dello stato di emergenza COVID 19.

• per lo screening mammografico sono sospesi gli inviti per le donne che dovrebbero essere invitate nei mesi di maggiogiugno luglio e per le donne che dovrebbero essere invitate per la prima volta (donne che compiono 50 anni e “nuovi ingressi”).
a)   Resta inteso che le donne che sono state già invitate nei mesi di marzo e aprile, e che non si sono presentate, dovranno essere ripianificate sempre in modo tale da garantire un adeguato tempo tra l’esecuzione di una mammografia e la successiva ed evitare concentrazione di donne nelle sale di attesa. 
b)   Le donne così ripianificate dovranno essere comunque contattate telefonicamente il giorno prima di quello previsto dall’invito, per effettuare un triage valutativo delle condizioni cliniche al fine di evitare l’accesso di pazienti sintomatiche per affezioni delle vie aeree;
d)   La donna non sintomatica che decida di effettuare la mammografia, al momento dell’accesso in sala di attesa deve essere dotata di mascherina chirurgica così come il tecnico di radiologia che effettua la mammografia deve essere dotato di mascherina chirurgica, guanti e camice.

2. Per il percorso di approfondimento in caso di test di screening positivo, che deve essere considerato equiparabile a prestazione non differibile con carattere di urgenza per sospetto di neoplasia e comunque garantito, si dispone che:

•  per lo screening mammografico: la donna che risulti positiva all'esame mammografico viene contattata telefonicamente per ripresentarsi al fine di sottoporsi ad un esame di approfondimento e se alla terza telefonata non dovesse rispondere le si invia la raccomandata.

•  in generale la cittadina/il cittadino che risulti positiva/o al test di screening deve essere contattata/o telefonicamente per comunicare la necessità di sottoporsi ad un esame di approfondimento e giorno, ora e sede per l’esecuzione dell’esame di approfondimento;

•  per lo screening cervicale:  la prenotazione delle colposcopie di approfondimento dovrà essere effettuata in maniera tale da evitare concentrazione di donne nelle sale di attesa e seguirà i seguenti criteri di priorità: a) entro la settimana successiva al contatto telefonico per diagnosi di carcinoma squamocellulare, adenocarcinoma, AIS-cellule endometriali in donne > 40 aa, cellule ghiandolari atipiche suggestive di neoplasia (urgente); b) entro 1 mese dal contatto telefonico per diagnosi citologica di HSIL (CIN 2/CIN 3), ASC-H, AGC








Già da molti anni le donne tra i 50 e i 69 anni sanno di poter affrontare il pericolo del tumore al seno attraverso la diagnosi precoce. In questa età, basta una semplice mammografia ripetuta ogni due anni per scoprire il tumore anche quando è molto piccolo ed è più facile da curare. È ora in corso un ampliamento della fascia di età dello screening: dall'anno 2017 vengono chiamate anche le donne fino a 72 anni con estensione della fascia di età dai 50 fino a 74 anni nel biennio 2018-19.

In Umbria, grazie alla diagnosi precoce e al miglioramento delle cure, 86 donne su 100, che hanno avuto una diagnosi di tumore alla mammella, sono vive dopo cinque anni e molte di loro non si ammaleranno più di tumore al seno.

Anche nell’Azienda USL Umbria 1 è attivo un programma di screening mammografico: tutte le donne in fascia di età di screening sono invitate ogni due anni a sottoporsi ad una mammografia nel Centro Seonologico più vicino al loro Comune di residenza, per effettuare gratuitamente l’esame.


DOVE SI EFFETTUA LA MAMMOGRAFIA?
Nella lettera d'invito dell' Azienda USL Umbria 1 troverete tutte le indicazioni necessarie per effettuare l'esame: l'indirizzo del Servizio di Senologia più vicino e il recapito telefonico cui chiamare per comunicare un'eventuale indisponibilità e/o per avere ulteriori informazioni.

I CENTRI ATTIVI sono quelli descritti di seguito: ognuno serve un gruppo di Comuni della AUSL, per facilitare l’accesso delle donne su tutto il territorio.


PERUGIA (Comuni di Perugia, Corciano, Deruta, Magione,  Torgiano e Valfabbrica)
Servizio di Senologia, Poliambulatorio Europa (piano -1) - Perugia
Tel. 075 5412668

BRANCA (Comuni di Gualdo Tadino, Gubbio,Costacciaro, Fossato di Vico,Sigillo, Scheggia e Pascelupo)
U.O. Senologia  dell’Ospedale di Gubbio-Gualdo Tadino, Loc. Branca
Tel. 075 9270693

CITTA' DI CASTELLO (Comuni di Città di Castello,Citerna, Monte Santa Maria Tiberina, San Giustino, Lisciano Niccone, Umbertide, Pietralunga, Montone)
U.O. Senologia dell’Ospedale di Città di Castello
Tel. 075 8509624/25

ASSISI (Comuni di Assisi, Bastia, Bettona, Cannara)
Servizio di Radiologia dell'Ospedale di Assisi
Tel. 075 8139206 (per informazioni chiamare dalle ore 12.30 alle 13.30)

CASTIGLIONE DEL LAGO (Comuni di Castiglione del Lago, Passignano sul Trasimeno e Tuoro sul Trasimeno)
Servizio di Radiologia dell'Ospedale di Castiglione del Lago
Tel. 075 9526230

CITTA' DELLA PIEVE (Comuni di Città della Pieve, Paciano, Panicale e Piegaro)
Servizio di Radiologia Casa della Salute di Città della Pieve
Tel. 0578.290871 - 290817

PANTALLA (Comuni di Collazzone, Fratta Todina, Marsciano, Monte Castello di Vibio, San Venanzo, Massa Martana e Todi)
Servizio di Radiologia dell'Ospedale Media Valle del Tevere - Loc. Pantalla di Todi
Tel. 075 8880640




Ultimo aggiornamento: 20/04/2020