Servizio Sanitario Regionale Azienda USL Umbria n.1

Vaccinazione Covid, aggiornamenti

(pagina in corso di continuo aggiornamento) 


11/04/2021 
In linea con l'ordinanza del Commissario nazionale per l'Emergenza Covid n. 6 del 9 aprile (leggi l'ordinanza), la Regione Umbria ha disposto quanto segue. 
Dal 12/04/2021 sono abilitati alla prenotazione  sul portale regionale per la prima dose di vaccino solo le seguenti categorie:

  • Persone con età over 80 (1941 e anni precedenti)
  • Persone estremamente vulnerabili per patologia e per grave disabilità
  • Familiari conviventi di estremamente vulnerabili per patologia maggiori di 16 anni, (solo le condizioni con asterisco nelle tabelle ministeriali)
  • Genitori, tutori e affidatari di estremamente vulnerabili per patologia minori di 16 anni
  • Familiari conviventi e caregiver di estremamente vulnerabili per grave disabilità art. 3 comma 3 legge 104/1992
  • Persone di età tra i 70 e i 79 anni, che restano in capo ai medici di medicina generale e, a seguire, quelle di età compresa tra i 60 e i 69 anni
  • Operatori sanitari e sociosanitari ancora non vaccinati e tutti coloro che operano in presenza presso strutture sanitarie e sociosanitarie pubbliche e private.
con la seguente tipologia di vaccino:
  • vaccino Pfizer: per gli estremamente vulnerabili indipendente dall’età e per i cittadini under 60 (dalla coorte 1961 alle coorti successive) indipendentemente dalla categoria di appartenenza.
  • vaccino Vaxzevria prima denominato AstraZeneca: per i soggetti over 60 (dalla corte 1960 alle coorti precedenti) indipendentemente dalla categoria di appartenenza.

PRECISAZIONI CAMPAGNA DI VACCINAZIONE ANTICOVID
  • Tutte le altre categorie precedentemente abilitate (il personale scolastico docente e non docente inclusi supplenti, personale universitario docente e non docente, studenti dell'area sanitaria, forze dell’ordine, personale degli istituti penitenziari e detenuti, personale protezione civile, volontariato del soccorso pubblico) saranno disabilitate alla prenotazione della prima dose, ma sarà garantita la seconda dose
  • In attesa di nuove indicazioni, le persone che avevano già prenotato la prima dose in questi giorni, anche se fuori dalle nuove categorie prioritarie, mantengono il diritto ad essere vaccinate. Resta inteso che qualsiasi variazione rispetto alla prenotazione (compresa ima futura eventuale cancellazione dell'appuntamento...) sarà loro preventivamente comunicata.
  • Tutti coloro che non hanno ancora avviato il ciclo vaccinale con la prima dose lo faranno nell'ambito del reclutamento per fasce di età con il resto della popolazione.

A seguito dell'ordinanza nazionale n.6/2021 del Commissario per l'emergenza COVID-19 (leggi l'ordinanza), è quindi sospesa la prenotazione della prima dose (ma verrà garantita la seconda dose) per le seguenti categorie:
  • il personale scolastico docente e non docente (inclusi supplenti)
  • personale universitario docente e non docente
  • studenti dell'area sanitaria
  • forze dell’ordine (Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Polizia Provinciale, Polizia Municipale)
  • Polizia Penitenziaria, Personale carcerario
  • personale degli istituti penitenziari e detenuti
  • personale protezione civile
  • volontariato del soccorso pubblico


08/04/2021 - Comunicazione importante per i cittadini: Vaccino AstraZeneca
I cittadini umbri sotto i 60 anni che hanno effettuato la prenotazione per la somministrazione del vaccino Astrazeneca, nelle giornate di domani, venerdì 9 aprile, e sabato 10, in attesa di eventuali ulteriori disposizioni nazionali, saranno vaccinati con dosi di vaccino Pfizer: a comunicare la decisione è l’assessore alla Salute della Regione Umbria, Luca Coletto.
Vai alla notizia completa


Il Link al portale della Regione Umbria con le indicazioni per la prenotazione dei soggetti estremamente vulnerabili:

https://emergenzacoronavirus.regione.umbria.it/soggetti-estremamente-vulnerabili


Il Link al portale della Regione Umbria con le indicazioni per la prenotazione dei caregiver e familiari conviventi:

https://emergenzacoronavirus.regione.umbria.it/caregiver-familiari-conviventi


COME PRENOTARE LA VACCINAZIONE
1) tramite il portale web dedicato https://vaccinocovid.regione.umbria.it è sufficiente disporre del codice fiscale e del numero di cellulare. Una volta effettuata la prenotazione il cittadino riceverà un sms con l’indicazione del luogo e dell’ora in cui dovrà presentarsi, sia per la prima dose, che per la seconda) *
2) oppure nelle farmacie.

SUPPORTO TECNICO *
E' stato istituito anche un
 numero verde dedicato 800.192.835, attivo dalle 8 alle 20, 7 giorni su 7, per fornire assistenza ai cittadini proprio per supportarli in caso di difficoltà nella fase di prenotazione e per garantire, se dovesse essere necessario, anche lo spostamento e la cancellazione della prenotazione effettuata.


Scarica i Documenti da compilare e portare con sé il giorno della vaccinazione (Modulo consenso informato di ogni vaccino sidponibile + scheda anamnestica).


L'elenco aggiornato dei Punti di Vaccinazione in Umbria è disponibile al seguente  link https://emergenzacoronavirus.regione.umbria.it/dove-fare-la-vaccinazione-covid19


Tutte le informazioni sulla Vaccinazione anti Covid in Umbria: https://emergenzacoronavirus.regione.umbria.it/tutte-informazioni-vaccinazione-covid-19-umbria


Informazioni e FAQ sulla vaccinazione anti Covid nel sito del governo: https://info.vaccinicovid.gov.it/


Tutti gli aggiornamenti regionali per singola categoria candidata alla vaccinazione  (Ultimo aggiornamento del 08/04/2021)

 Aggiornamenti vaccinazioni soggetti estremamente vulnerabili - slide Conferenza Stampa (aggiornato il 08/04/2021)


 Piano di vaccinazione anti Covid Regione Umbria - slide (aggiornato il 26/03/2021)

Il PIANO VACCINALE è stato approvato il 26 marzo dalla Giunta Regionale dell’Umbria, nel rispetto delle linee guida nazionali, dopo averlo condiviso in sede di Conferenza Stato-Regioni.

Cambio di paradigma: si è passati da un piano nazionale impostato per categorie ad un piano nazionale organizzato per vulnerabilità e fasce d’età

Ecco le principali novità del nuovo pianovaccinale antiCOVID-19.
🔹(Categoria di priorità 1) Dal 1º aprile avvio della vaccinazione dei soggetti estremamente #vulnerabili, con gravi patologie e #disabilità grave
  • Vaccino a m-RNA (Pfizer e Moderna).
  • La vaccinazione avverrà presso i punti vaccinali ospedalieri e territoriali.
  • Scarica la tabella sottostante per conoscere le modalità di prenotazione dei soggetti altamente vulnerabili con gravi patologie, disabilità gravi e relativi caregiver e/o conviventi nei casi contrassegnati con asterisco nella tabella sottostante
 Tabella vaccinazione categoria 1 altamente fragili - modalità di prenotazione per condizione di patologia (aggiornamento del 29/03/2021)

Attenzione! In merito alla vaccinazione dei soggetti estremamente vulnerabili beneficiari della Legge 104 art. 3 comma 3, si comunica che la Regione Umbria ha inserito a sistema gli elenchi pervenuti dall’INPS. Coloro che non riuscissero ad effettuare la prenotazione, in particolare chi ha ricevuto l’esenzione prima del 2010 e i soggetti minorenni, dovranno contattare il proprio medico curante esibendo il certificato cartaceo da cui si evince il riconoscimento di un handicap ai sensi della Legge 104 art. 3 comma 3. Il medico provvederà a validare la condizione posseduta e renderà possibile la prenotazione da parte del cittadino.



🔹 (Categoria di priorità 2) Dal 1º aprile avvio della prenotazione e della vaccinazione delle persone di età compresa tra 70 e 79 anni (dal 1942 al 1951 compresi)
  • Vaccino a vettore virale (Astrazeneca).
  • I cittadini saranno contattati e vaccinati dai medici di medicina generale

🔹 Dal 6 aprile avvio della prenotazione anche per i soggetti delle categorie attualmente vaccinabili, che sono risultati positivi al Covid-19 dopo il 1° settembre 2020.
  • Prenotazione tramite portale web o in farmacia
  • Il sistema di prenotazione provvederà ad assegnare un’unica dose di vaccino (da 3 a 6 mesi dall'infezione) o entrambe le dosi (dopo 6 mesi dall'infezione), sulla base dei criteri previsti dalle linee guida nazionali.

🔹 Dal 6 aprile avvio della prenotazione anche per i caregiver e/o conviventi delle categorie individuate con * nelle Tabelle 1 e 2 (Vedi sopra)
  • Tramite Portale web e in farmacia (con autocertificazione della condizione di caregiver o familiare convivente) 
🔹Avvio di una campagna informativa per promuovere la partecipazione degli ultraottantenni che non hanno ancora aderito alla vaccinazione (circa 18.000)

Al 26 marzo la capacità giornaliera di somministrazione fra i 17 punti vaccinali territoriali, gli 8 ospedalieri e i 700 medici di medicina generale, è di circa 7mila dosi che si stima possano salire a 9mila al giorno con un prolungamento degli orari e con l’apertura di altri tre punti vaccinali nel caso di una maggiore dotazione di vaccini.

Pianificazione categorie prioritarie:
  • Categoria 1: Elevata fragilità (persone estremamente vulnerabili o disabilità grave)
  • Categoria 2: Persone di età compresa tra 70 e 79 anni
  • Categoria 3: Persone di età compresa tra i 60 e i 69 anni;
  • Categoria 4: Persone con comorbidità di età <60 anni, senza quella connotazione di gravità riportata per le persone estremamente vulnerabili
  • Categoria 5: Resto della popolazione di età <60 anni.

Sono già vaccinati:
o Operatori Sanitari e Sociosanitari (aggiornamenti sull'obbligo vaccinale dal 01/04/2021 “per gli esercenti le professioni sanitarie e gli operatori di interesse sanitario”  sono disponibili su https://emergenzacoronavirus.regione.umbria.it/vaccinazioni-covid-professionisti-medici-sanitari
o Ospiti e Operatori delle Strutture Residenziali per anziani sanitarie, socio-sanitarie e sociali
o Ospiti e Operatori delle Strutture Residenziali per non autosufficienti sanitarie e socio-sanitarie
o Volontari sanitari e socio-sanitari del settore sanitario
o Operatori non sanitari che operano nelle strutture sanitarie e socio-sanitarie

Vaccinazione in fase di completamento:
o Over 80 sia presso i Punti Vaccinali Territoriali che a domicilio
o Ospiti delle Strutture Semiresidenziali per non autosufficienti, sanitarie e socio-sanitarie

Vaccinazione in corso per le seguenti categorie:
• Forze dell’Ordine (Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Carabinieri, Vigili del Fuoco, Polizia
Provinciale, Polizia Municipale)
• Istituti penitenziari (Polizia Penitenziaria, Personale carcerario, Detenuti)
• Personale scolastico docente e non docente
• Personale universitario docente e non docente
• Altre categorie prioritarie già avviate (Protezione Civile, Volontariato del Soccorso Pubblico)

(programmazione degli appuntamenti per tutti gli inclusi negli elenchi con estensione agli over 65, ai residenti che prestano servizio in altre Regioni, ai non residenti che prestano servizio in Umbria)


ARCHIVIO NOTIZE

PERSONALE SCOLASTICO
Aggiornamento del 15 marzo 2021
La Regione Umbria ha sospeso tutte le somministrazioni del vaccino AstraZeneca a seguito delle disposizioni di AIFA (Agenzia italiana del Farmaco) che ne ha deciso il divieto di utilizzo, in via del tutto precauzionale e temporanea, su tutto il territorio nazionale.
Il Commissario Straordinario regionale per l’emergenza Coronavirus, Massimo D’Angelo, ha immediatamente informato i referenti dei Punti vaccinali territoriali ed ospedalieri e dato mandato a Umbria Salute e Umbria Digitale di inviare tempestivamente messaggi SMS e/o mail a tutti i prenotati con AstraZeneca per domani e dopodomani, comunicando di non presentarsi per la vaccinazione.
L’AIFA renderà nota tempestivamente ogni ulteriore informazione che dovesse rendersi disponibile, incluse le ulteriori modalità di completamento del ciclo vaccinale per coloro che hanno già ricevuto la prima dose.


Aggiornamento del 5 marzo 2021
Il personale scolastico e universitario residente in Umbria che lavora fuori regione, per aderire alla campagna di vaccinazione della Regione Umbria (non essendo presente negli elenchi forniti dal Ministero dell'Economia e delle Finanze), dovrà dichiarare il proprio stato compilando e firmando l'apposita autocertificazione  scaricabile dal link https://emergenzacoronavirus.regione.umbria.it/node/2258
Il modulo compilato va inviato all'indirizzo email  vaccinazionicovid@regione.umbria.it.
I richiedenti verranno contattati per la definizione della prenotazione.
La Regione provvederà ad effettuare controlli rispetto alla veridicità delle informazioni contenute nelle autocertificazioni.

Aggiornamento del 23 febbraio 2021
Dal 24/02/2021 il personale docente e non docente della scuola statale e dell’Università potrà prenotarsi direttamente tramite il Portale https://vaccinocovid.regione.umbria.it/cup/ e presso le farmacie.

Coloro che hanno attivato la App IO riceveranno la notifica per l’adesione alla campagna. La loro vaccinazione, con vaccino Astrazeneca, riservato ai soggetti di età compresa tra i 18 e i 54 anni senza patologie, inizierà sabato 27 febbraio e proseguirà per tutto il mese di marzo.
Il personale docente e non docente della scuola non statale potrà prenotarsi successivamente, non appena verranno comunicati alla Regione gli elenchi ufficiali. Tali soggetti riceveranno una mail con le istruzioni per l’adesione, oltre alla notifica sulla App IO, per chi l’ha scaricata.


PERSONALE UNIVERSITARIO
A breve saranno comunicate le procedure specifiche che saranno adottate in accordo con l’Ateneo di Perugia per la prenotazione del personale universitario.


FORZE DELL'ORDINE

Dal 24 febbraio il personale delle Forze dell’Ordine, Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza e gli altri corpi, inizierà la vaccinazione previo contatto da parte dei rispettivi referenti.


OVER 80
Aggiornamento del 22 marzo 2021
Aperte in Umbria, da lunedì 22 marzo, le prenotazioni per la vaccinazione anti Covid-19 per tutti i cittadini della classe 1941, compresi coloro che non hanno ancora compiuto gli 80 anni di età.
La prenotazione può essere effettuata tramite il portale regionale vaccinocovid.regione.umbria.it   o in farmacia. Sarà possibile ricevere la somministrazione, con il vaccino Pfizer, già nei prossimi giorni.
Per gli ultraottantenni che hanno già fissato un appuntamento per il mese di maggio rimane attiva la possibilità di anticipare la prenotazione ad aprile.

Aggiornamento del 26 febbraio 2021
In merito alla vaccinazione dei cittadini nati nel 1941 e che potranno effettuare la prenotazione per la somministrazione del vaccino progressivamente al compimento degli 80 anni, si precisa che in questa fase la campagna vaccinale è riservata a tutti i soggetti che hanno già compiuto 80 anni alla data della prenotazione, ma nel momento in cui a livello nazionale saranno aperte le prenotazioni per altre fasce di età, quindi dai 79 in giù, i soggetti che non hanno ancora compito 80 anni, saranno in automatico inseriti nella nuova fascia per accelerare i tempi della prenotazione.

Aggiornamento del 25 febbraio 2021
Si comunica che per i nati dal 1941 la prenotazione per la somministrazione del vaccino è aperta dal 25 febbraio, ma sarà consentita progressivamente al compimento degli 80 anni in quanto in questa fase la campagna vaccinale è riservata a tutti i soggetti che hanno appunto già compiuto 80 anni alla data della prenotazione.

Aggiornamento del 23 febbraio 2021
Da lunedì 1° marzo i medici di medicina generale cominceranno le vaccinazioni a domicilio dei cittadini ultraottantenni impossibilitati a recarsi presso i punti vaccinali. Per questa fascia della popolazione non è necessaria la prenotazione, in quanto coloro che vi rientrano, saranno contattati direttamente dal medico.

Aggiornamento dell'11 febbraio 2021
Piano Vaccinazione Covid per gli over 80. 
Dal 12 febbraio si parte con la prenotazione della classe 1940 e dei nati a gennaio 1941 in quanto sono gli ultra 80 che possono più facilmente accedere ai punti vaccinali e che hanno più possibilità di muoversi e di conseguenza più a rischio contagiosità.

In base alle dosi disponibili, sono state programmate le 2 settimane dal 15 al 27 febbraio. Tutti i cittadini interessati (classe 1940 e gennaio 1941) troveranno posto nelle agende per cui non è necessario fare la corsa alla prenotazione.
A partire dalla settimana 22-27 febbraio inizia la vaccinazione degli anziani fragili a domicilio a cura dei medici di medicina generale (vaccino Moderna).
La vaccinazione a domicilio degli anziani fragili è possibile grazie all’accordo regionale in fase di definizione con medici di medicina generale (anche se in attesa dell’accordo nazionale) che possono definire le priorità conoscendo le condizioni cliniche dei propri assistiti.
A partire dal 25 febbraio sarà possibile prenotare la vaccinazione per tutte le classi di età over80.  Le prenotazioni saranno organizzate in modo che tutte le classi di età, a partire dai nati da febbraio a dicembre 1941 e dal 1939 indietro, potranno essere prenotate nelle settimane a seguire. 
Ulteriori precisazioni della Regione Umbria: In merito all’avvio della campagna di vaccinazione antiCovid per le persone con oltre 80 anni di età, la Regione Umbria riserva la massima attenzione alla popolazione più anziana che, se non potrà recarsi presso i centri vaccinali, potrà essere vaccinata a domicilio dal medico di medicina generale. Visti i tempi lunghi della trattativa nazionale, a livello regionale è in via di definizione un accordo con i medici di medicina generale proprio per la somministrazione del vaccino a domicilio.  Solo inizialmente si è scelto di partire dai nati nell’anno 1940 e a gennaio 1941, perché sono verosimilmente più mobili e quindi hanno maggior possibilità di recarsi nei centri vaccinali.

Per l'elenco dei Punti di Vaccinazione in Umbria vai al link https://emergenzacoronavirus.regione.umbria.it/dove-fare-la-vaccinazione-covid19





Ultimo aggiornamento: 12/04/2021